Nomadi digitali 2023

Stiamo ancora pianificando e le cose cambiano quasi ogni giorno. Pensiamo di avere un piano, ma abbiamo ancora qualche riunione di Zoom per assicurarci che funzioni prima di prendere una decisione definitiva. 

Perché i nostri piani stanno cambiando? La Croazia entrerà a far parte di Schengen il 1° gennaio 2023. Quindi i nostri piani di rimbalzare tra i paesi dell'UE Schengen e quelli dell'UE non Schengen non si svolgeranno come speravamo, visto che la Croazia entrerà in Schengen prima del nostro arrivo. 

Per fortuna abbiamo due nuove opzioni da prendere in considerazione. Il visto per nomadi digitali appena aperto in Portogallo e il permesso di residenza per nomadi digitali in Croazia. Il visto per il Portogallo è letteralmente nuovo (inizia il 30 ottobre 2022). Abbiamo deciso di andare dove possiamo trovare esperienza nel processo, ovvero in Croazia. Stiamo collaborando con un servizio straordinario in Croazia che ci aiuterà con tutti i dettagli: Expat in Croatia. È un'americana che vive in Croazia da oltre dieci anni e ci ha messo a nostro agio ed entusiasmato durante il nostro primo incontro Zoom. 

Abbiamo ancora un incontro da fissare con un esperto fiscale in Croazia, poi inizieremo a fare progetti concreti su dove alloggiare. A causa della lentezza delle procedure e dei nostri limiti di tempo, abbiamo richiesto un controllo dei precedenti all'FBI e la prossima settimana inizieremo la procedura per l'apostillazione del nostro certificato di matrimonio presso lo Stato del Tennessee. 

Potremo rimanere in Croazia per 76 giorni come turisti prima di richiedere il permesso di soggiorno. Questo rende possibile un soggiorno di 15 mesi. Abbiamo deciso di soggiornare nella storica Spalato in Croazia per la storia, i parchi e il mare. 

Siamo entusiasti di questo primo anno della nostra avventura, mentre ci prepariamo per la Spagna del 2024. 

 

it_ITIT
Scorri in alto